For more extensive artist's bio, articles and list of exhibitions, visit artist(s) website(s). Many of the images displayed on this site are copyrighted, and are used here only for purposes of education or critical review. All rights are reserved by the artists who created the works referenced herein.

Painting is silent poetry, and poetry is painting that speaks. Simonides

Daniela Tesi















Daniela Tesi compie gli studi artistici a Losanna e successivamente a Firenze. In Italia soggiorna lungamente a Roma, Bari, Milano dove frequenta corsi per approfondire particolari tecniche artistiche:incisione, affresco, mosaico.

Negli anni ’70 la pittrice partecipa con entusiasmo al clima di rinnovamento che attraversa la società italiana intrecciando l’impegno sociale all’attività artistica: lavora come animatore culturale in vari settori: asili, scuole, ospedale psichiatrico, ecc.. Nascono così interessanti esperienze che incidono fortemente sulla sua formazione. Dedica ampio spazio all’attività teatrale, sua passione da sempre, curando in particolare la parte scenografica.




Agli inizi degli anni ’80 il suo interesse si concentra intorno al “disagio psichico” in relazione, soprattutto, alla potenzialità espressiva del paziente psichiatrico. Approfondisce lo studio del colore, del segno, dell’azione teatrale in funzione terapeutica. Conduce per conto del Comune di Firenze corsi di “Arte-terapia” in vari settori dove maggiormente la marginalità causa sofferenza psichica: Case famiglia, Centri di prima accoglienza, Case di riposo, ecc..

Dal 1983 al 1986 conduce, per conto di una struttura psichiatrica fiorentina, un “atelier” di attività grafico-pitttorica rivolta a ragazzi con disagio psichico. Ancora in questo periodo approfondisce la conoscenza della grafica d’arte (acquaforte, punta secca, acquatinta, cera molle) e altre tecniche pittoriche su vetro, ceramica, stoffa, nel tentativo di adattare le sue conoscenze tecniche alle esigenze e possibilità dei ragazzi che frequentano i corsi.

Dal 1987 si dedica esclusivamente alla pittura pur mantenendo contatti di collaborazione con terapeuti che si occupano della “Terapia attraverso l’arte”.

Nel 1996 si trasferisce nelle Marche dove tuttora risiede.













No comments:

Followers

Blog Archive

Labels

Related Posts with Thumbnails